Evasione: il colosso Zara sotto accusa


Il colosso Zara abbigliamento è sotto accusa per evasione di 585 milioni di euro. A rivelarlo è stato il gruppo parlamentare europeo dei Verdi nel rapporto “tax shopping exploring Zara’s tax avoidace business”. La Inditex avrebbe utilizzato tre paesi all’interno della sua strategia fiscale: I’Irlanda, i Paesi Bassi e la Svizzera. In Irlanda, la multinazionale ha posizionato la Irish Zara Financien che gestisce tutte le sue attività finanziarie, godendo di una tassa sull’imprese pari al 12,5% o addirittura pari allo 0% se si parlava di capital gains. Nei Paesi Bassi è stata posizionata la sede delle varie holding, che sono amministrate da società che spaziano dal campo dell’assicurazione alla finanza, all’e-commerce. In Svizzera, dove viene applicata una tassa sull’impresa pari al 7,8%, è stata, invece, costituita la società figlia per eccellenza, la Itx Trading che compra i vestiti dal Bangladesh, dalla Turchia, dal Marocco e dalla Cina a basso prezzo, per poi rivenderli alla società madre spagnola.


Partecipa alla discussione sul forum.