EVASIONE FISCALE: controlli incrociati Agenzia delle entrate e Comuni


E’ partita il 9 febbraio scorso la procedura informatica dei Comuni per segnalare all’Agenzia delle entrate i probabili casi di evasione fiscale. Si attua così il programma previsto dal DL 112/2008 in tema di lotta all’evasione. Le segnalazioni dei Comuni sono legate al territorio, per cui saranno da effettuare per i settori immobiliari, commercio, edilizia e libere professioni, con particolare attenzione ai dati relativi alle manifestazioni di ricchezza. Saranno intrecciati dati che riguardano contratti di luce, gas, canoni di locazione, bonifici per ristrutturazioni edilizie, denunce di successione., con quelli già in possesso degli enti; si valuta in questo modo di risalire a possibili casi di evasione. Da non dimenticare, poi, il redditometro, con i dati aggiornati a febbraio corrente, che vede un aumento per il biennio 2009/2009 del 5,62% rispetto a quelli attualmente in vigore.


Partecipa alla discussione sul forum.