Equitalia: vademecum per la rateazione


Equitalia ha migliorato, nel 2014, l’assistenza ai contribuenti per la concessione delle rate sui debiti fino a 10 anni. La rateizzazione ordinaria può essere chiesta per  72 rate, quella straordinaria fino a 120 rate. E’ possibile prorogare una rateizzazione già in corso o chiederne una successiva in caso di nuove cartelle. In corso di pagamento di rate il contribuente non risulta più inadempiente e può ottenere il Durc. Chi ha ottenuto una rateazione è anche al riparo da azioni cautelari o esecutive come fermi, ipoteche, pignoramenti. Per i debiti fino a 50.000 euro la rateizzazione si richiede con una semplice domanda, non è necessario il modello Isee, richiesto, invece, per rateizzare importi superiori. Si perde la rateazione se non si pagano 8 rate anche non consecutive. I debiti rateizzati possono essere compensati con eventuali crediti.


Partecipa alla discussione sul forum.