Equitalia: nuova possibilità di rateazione per gli “inevasi”


C’è una nuova possibilità di rateazione equitalia per gli “inevasi”. Così informa la circolare 41/E del 3 ottobre 2016, indirizzata ai contribuenti che, avendo optato per il pagamento a rate delle somme dovute a seguito di acquiescenza o di adesione all’avviso di accertamento, al pvc o all’invito a comparire, sono poi decaduti dall’agevolazione nel periodo compreso tra il 16 ottobre 2015 e il 1° luglio 2016, per non aver rispettato le scadenze programmate. La nuova chance è arrivata con l’articolo 13-bis, comma 3, del Dl 113/2016, secondo cui il debitore decaduto può ottenere “a semplice richiesta”, da presentare a pena di decadenza entro il 20 ottobre 2016 (sessanta giorni dopo la data di entrata in vigore della legge di conversione 160/2016, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 20 agosto), la concessione di un nuovo piano anche se, al momento dell’istanza, le rate scadute non siano state saldate.

 

 


Partecipa alla discussione sul forum.