Equitalia: la decadenza dalla rateazione

Il Decreto del Fare ha elevato a otto il numero di rate oltre le quali si decade dal beneficio della rateazione concessa da Equitalia. Nel recente decreto dell’Economia (6 novembre 2013) nulla è indicato in merito, ci si può riferire, però, alla nota di Equitalia del 1° luglio 2013 dove era stato evidenziato che le nuove regole si sarebbero dovute ritenere già operative anche per le “vecchie” rateazioni. Se nel corso della rateazione si verifica un mancato pagamento delle otto rate, anche non consecutive, il debitore decade automaticamente dal beneficio della rateazione, e l’intero importo iscritto a ruolo ancora dovuto è immediatamente esigibile in unica soluzione senza possibilità di ulteriore dilazione e con possibilità di iscrizione di ipoteca.


Partecipa alla discussione sul forum.