Equitalia: in arrivio la riammissione per i debiti decaduti


Per i debitori decaduti dai piani di rateazione prima del 22 ottobre 2015 si profila una riammissione veloce ai piani rateali. Al fine è stata approvata dalla commissione finanze della camera una risoluzione ad hoc. Con il provvedimento il governo si impegna a prevedere una norma che consenta a coloro che sono decaduti dai piani di rateazione prima dell’entrata in vigore della riforma della riscossione la concessione di un nuovo piano di rateizzazione senza necessità di pagare le rate scadute; a prevedere che le disposizioni di cui all’articolo 19, comma 3, lettera c), del DPR n. 602 del 1973 si applichino anche ai piani di dilazione concessi ai sensi dello stesso articolo 19 del DPR n. 602, in data antecedente all’entrata in vigore del Dl n. 159 del 2015, per i quali, alla data di entrata in vigore della nuova norma, non si sia già verificata la decadenza, saldando, contestualmente alla presentazione di una richiesta apposita, tutte le rate precedentemente scadute; e a prevedere che i contribuenti decaduti dai piani di rateazione in data successiva al 15 ottobre 2015, nelle ipotesi di definizione degli accertamenti, o di omessa impugnazione degli stessi, alla data di entrata in vigore della nuova norma possano ottenere, a semplice richiesta, da presentare entro 60 gg dalla stessa data, la concessione di un nuovo piano di rateizzazione, senza necessità di pagare le rate scadute.


Partecipa alla discussione sul forum.