Enti associativi: modello Eas entro il 31 marzo 2015

Gli Enti associativi devono presentare entro il 31 marzo 2015 il consueto modello Eas. Il modello è stato approvato dall’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento 2.9.2009 (L. n. 2/2009). Sono tenuti alla trasmissione gli enti associativi che usufruiscono di una o più agevolazioni contenute nell’art. 148, DPR n. 917/1986 e di quelle di cui art. 4, co. 4, secondo periodo e 6, DPR n. 633/1972. Il modello Eas è uno strumento antielusivo che mira ad “acquisire una più ampia informazione e conoscenza del mondo associativo e dei soggetti assimilati, sotto il profilo fiscale, con l’obiettivo primario di tutelare le vere forme associazionistiche incentivate dal legislatore e, conseguentemente, di isolare e contrastare l’uso distorto dello strumento associazionistico suscettibile di intralciare, tra l’altro, la libertà di concorrenza tra gli operatori commerciali”.


Partecipa alla discussione sul forum.