ELENCHI CLIENTI E FORNITORI: Assonime ne chiede il rinvio

Ieri Assonime ha chiesto il rinvio della prima scadenza per la trasmissione degli elenchi clienti e fornitori. Vista la difficoltà nel reperire i dati necessari, codici fiscali e partite Iva dei clienti, il numero Iva obbligatoriamente indicato per l’emittente e non per il destinatario, tranne il caso del reverse charge, non ultimi i chiarimenti forniti dalle Entrate nella circolare 53/E del 3 ottobre. E’ utile sapere che gli intermediari abilitati possono, con il codice fiscale o la partita Iva, consultare tramite Entratel la partita Iva od il codice fiscale associati; la consultazione è possibile solo per 10 interrogazioni giornaliere. A tal uopo è auspicabile un’unificazione delle scadenze al 15 novembre 2007.


Partecipa alla discussione sul forum.