Edicole 2.0: certificati, biglietti, prenotazioni di visite

Sconti fiscali per le edicole. I comuni potranno applicare alle rivendite di giornali canoni ridotti per l’occupazione di suolo pubblico, esentare gli edicolanti dalle imposte pagate sulle locandine editoriali dei quotidiani e dei periodici, valutare riduzioni delle imposte immobiliari (Imu e Tasi). Le edicole saranno dei centri servizi per i cittadini dove sarà possibile richiedere certificati anagrafici, pagare i ticket, prenotare visite mediche, spedire o ricevere corrispondenza. Il tutto h24 perché i comuni potranno liberalizzare gli orari di apertura delle edicole con l’obiettivo di garantire l’offerta del servizio in ogni momento possibile. E’ il contenuto del protocollo d’intesa, sottoscritto da Anci e Fieg, che punta a ripensare il ruolo delle rivendite di giornali, ampliando le categorie di beni e servizi offerti al pubblico.


Partecipa alla discussione sul forum.