Ecobonus: chiarimenti sulla cessione del credito tra genitori e figli

Nell’interpello n. 56/2018 l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti in merito la cessione del credito per ecobonus tra genitori e figli. L’Agenzia delle Entrate si rifà a quanto previsto dalla circolare n. 11/E del 2018. Il credito corrispondente alla detrazione Irpef spettante per le spese sostenute in relazione a interventi di riqualificazione energetica non può essere ceduto da padre a figlio. Il solo legame di parentela non è in grado di soddisfare il requisito secondo il quale la cessione “ad altri soggetti privati” può realizzarsi soltanto quando gli stessi siano collegati al rapporto che ha dato origine alla detrazione. In caso di donazione entra in funzione l’articolo 9-bis, comma 2, del decreto interministeriale 19 febbraio 2007, che stabilisce, in caso di trasferimento per atto tra vivi dell’unità immobiliare residenziale sulla quale sono stati realizzati gli interventi di riqualificazione energetica, le relative detrazioni non utilizzate in tutto o in parte dal cedente spettano, per i rimanenti periodi d’imposta, all’acquirente persona fisica dell’unità immobiliare.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it