E-fattura: Miani dice "c'è ancora confusione"

Manca meno di un mese all’entrata in vigore della e-fattura. Come osserva il Presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori commercialisti ed esperti contabili (ed è un dato di fatto) “regna ancora confusione”. Criticità sotto il profilo privacy, scarsa chiarezza sulle categorie esentate, una copertura Internet non adeguata in alcune zone d’Italia, ritardo delle imprese nella predisposizione degli strumenti. Si ribadisce “con forza” la necessità di un avvio graduale.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it