E’ attiva la revisione della riscossione

Da ieri è in vigore il Dl n. 159/2015 – “Misure per la semplificazione e la razionalizzazione delle norme in materia di riscossione” – che contiene alcune misure di favore per i contribuenti debitori nei confronti di Equitalia. Per i piani di dilazione concessi a partire dal 22 ottobre 2015, si decade dal beneficio in caso di mancato pagamento di cinque rate ma, “onorando” le rate scadute, è possibile richiedere un nuovo piano di rateizzazione e riprendere i pagamenti. Chi è decaduto dal pagamento frazionato tra il 22 ottobre 2013 e il 21 ottobre 2015 può richiedere una nuova dilazione, fino a un massimo di 72 rate mensili, delle somme non versate. Per sfruttare l’opportunità, bisogna presentare una specifica domanda entro il 21 novembre, utilizzando i modelli disponibili presso gli sportelli di Equitalia e, sul sito www.gruppoequitalia.it, nella sezione Rateizzazione – Modulistica, presente nell’Area cittadini e nell’Area imprese. Il nuovo piano non è prorogabile e decade in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive.


Partecipa alla discussione sul forum.