DURC: la regolarità serve per le agevolazioni, firmato il decreto


Il certificato unico di regolarità contributiva è necessario per tutte le imprese, non più soltanto quelle edili ed agricole, per accedere ai benefici e sovvenzioni comunitarie. Già dal 1° luglio 2007 doveva essere operativa la norma, ma l’attesa di un decreto del Ministero del lavoro ne aveva posticipato il termine. Giovedì scorso, 25 ottobre, il decreto è stato firmato, pertanto l’iter si è completato e l’operatività è in atto. Il Durc serve: per appalti pubblici forniture e servizi; lavori in edilizia; gestione di servizi ed attività pubbliche in convenzione; iscrizione albo fornitori; richiesta agevolazioni, finanziamenti e sovvenzioni; tutte le forme di agevolazione previste in ambito lavoristico; rilascio di attestazioni da parte delle SOA (società organismi di attestazione).


Partecipa alla discussione sul forum.