DURC in presenza di concordato preventivo


L’interpello n. 41/2012 al Ministero affronta il caso del rilascio del DURC per le aziende in concordato preventivo in continuità dell’attività aziendale, ex art. 186-bis del Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267 (legge fallimentare). L’azienda ammessa al concordato preventivo potrà ottenere il documento di regolarità in presenza delle seguenti condizioni: la sospensione dei pagamenti riguardi esclusivamente le inadempienze maturate prima dell’apertura della procedura e conformemente indicate nel piano di risanamento; il piano di concordato preveda la moratoria di cui all’art. 186 bis, comma 2 lett. C, legge fallimentare; il piano di concordato sia omologato dal tribunale e preveda l’integrale soddisfazione dei crediti contributi con privilegio.


Partecipa alla discussione sul forum.