Dopo gli studi di settore 2013, le specifiche tecniche


Dopo l’approvazione dei modelli degli studi settore, parte integrante di Unico 2013, arrivano anche le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi contenuti nei modelli stessi. Il nulla osta arriva dal provvedimento direttoriale del 13 giugno, che dà il via libera anche ai controlli tra Unico 2013 e i modelli degli sds contenuti nell’allegato due al documento. I contribuenti possono inviare i dati direttamente, utilizzando i canali telematici Entratel o Fisconline, messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate, oppure rivolgendosi agli incaricati autorizzati.


Partecipa alla discussione sul forum.