Dogane: duty free utilizzabili solo dai viaggiatori


Con la nota n.22583/RU del 9 marzo 2016 l’Agenzia delle dogane fornisce chiarimenti alla Direzione Interregionale per la Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta circa la possibilità per i gestori dei duty free shops aeroportuali di vendere i propri beni anche agli operatori aeroportuali muniti di tesserino rilasciato dall’E.N.A.C. La nota in commento richiama la circolare n.179/D/2000 e la circolare n.44/D/2001, nelle quali sono state definite le regole che l’acquirente e l’esercente devono seguire per porre in essere le operazioni di compravendita esenzione fiscale, garantendo che i beni venduti in tali negozi speciali siano destinati esclusivamente al viaggiatore in uscita dal territorio doganale comunitario. Le dogane confermano che i prodotti venduti nei duty free shops possono essere ceduti solamente ai viaggiatori muniti di carta d’imbarco con destinazione finale verso Paesi terzi.


Partecipa alla discussione sul forum.