Dogane: deposito commerciale di prodotti assoggettati ad accisa


L’Agenzia delle Dogane, con la circolare 8/D del 1° giugno, ha chiarito i requisiti necessari per l’autorizzazione ad operare come destinatario registrato per i prodotti soggetti ad accisa e ricevuti in sospensione di imposta. Viene specificato che il titolare di deposito commerciale, munito di licenza d’esercizio non dovrà essere stato condannato, nei precedenti cinque anni, per reati di natura tributaria, finanziaria e fallimentare; non dovrà inoltre avere in corso procedure concorsuali; non dovrà aver commesso gravi e ripetute violazioni delle disposizioni disciplinanti l’accisa. Il soggetto dovrà altresì essere in possesso di una capacità economica e finanziaria adeguata, dimostrata tramite le scritture contabili ed il fatturato.


Partecipa alla discussione sul forum.