Diritto societario: il fondo di garanzia per le PMI

In materia di diritto societario sono modificate, con decreto interministeriale del 26 giugno 2012, alcune modalità operative del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese. L’obiettivo è sostenere lo sviluppo di dette imprese, tramite la concessione di una garanzia pubblica a fronte di finanziamenti concessi dalle Banche, anche per investimenti all’estero. In pratica, l’impresa che si rivolge al Fondo centrale di Garanzia non riceve un contributo in denaro, ma la possibilità di ottenere finanziamenti senza garanzie aggiuntive; in caso di un finanziamento all’attività di impresa, può chiedere alla banca di garantire l’operazione con la garanzia pubblica; in caso di insolvenza la banca verrà risarcita dal Fondo di Garanzia.


Partecipa alla discussione sul forum.