Diritti doganali: modalità di computo degli interessi per pagamenti differiti


Il 15 ottobre 2013 è stata pubblicata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli la nota n.115837 con cui ha fornito chiarimenti in merito alle modalità di calcolo degli interessi dovuti per il pagamento differito dei diritti doganali, a seguito di segnalazioni da parte degli Uffici doganali riguardanti le divergenti modalità di computo adottate. Ecco le procedure: nel caso in cui il periodo di dilazione (computato senza tener conto dei primi trenta giorni) del pagamento dei diritti riguardanti la fiscalità interna ricada interamente in un semestre, dovrà applicarsi il saggio di interesse stabilito con decreto del MEF per lo stesso semestre; nel caso in cui il periodo di dilazione (calcolato senza considerare i primi trenta giorni) del pagamento dei diritti afferenti la fiscalità interna ricada a cavallo dei due semestri, dovranno applicarsi entrambi i saggi di interesse stabiliti con appositi decreti del MEF, ognuno con riferimento ai giorni ricadenti nel rispettivo semestre. I semestri  in considerazione sono: 13 gennaio – 12 luglio e 13 luglio – 12 gennaio dell’anno successivo.


Partecipa alla discussione sul forum.