Dichiarazioni: studi di settore per multi attività

Ai fini degli studi di settore, il contribuente che esercita più attività d’impresa deve presentare un solo modello: lo studio di settore tradizionale relativo all’attività prevalente esercitata, cioè quella dalla quale siano derivati maggiori ricavi, avendo cura di compilare la sezione riservata alle imprese multiattività, qualora dalle attività non prevalenti siano derivati ricavi superiori al 30% dei ricavi complessivamente conseguiti dall’impresa. Differente è il caso del contribuente che svolge diverse attività, alcune delle quali in forma di impresa e altre in forma di lavoro autonomo. In questo caso si deve individuare sia l’attività prevalente relativa al complesso delle attività svolte in forma di impresa sia l’attività prevalente relativa al complesso delle attività svolte in forma di lavoro autonomo, applicando gli studi di settore separatamente per le attività che producono una categoria di reddito e quelle che producono l’altra.


Partecipa alla discussione sul forum.