Dichiarazioni: rimborsi 730 e controlli


La circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 12/E/2016 informa che, riguardo i rimborsi derivanti dal modello 730/2016 oltre i 4.000 euro, ci sarà una verifica preventiva anche sui modelli trasmessi attraverso i Caf. Potranno essere soggetti a un controllo preventivo con successivo rimborso a cura delle Entrate i 730 presentati con modifiche che presentano: elementi di incoerenza rispetto a criteri che saranno individuati da un apposito provvedimento e un rimborso superiore a 4.000 euro. Il controllo dell’Agenzia dovrà essere effettuato entro 4 mesi dal termine per l’invio della dichiarazione e il rimborso sarà erogato non oltre il sesto mese successivo al termine per la trasmissione del modello.


Partecipa alla discussione sul forum.