Dichiarazioni: le ritenute d’acconto sono scomputabili anche senza CU

di Redazione

Pubblicato il 15 maggio 2015

Le ritenute d'acconto sono scomputabili dall'Irpef anche se il committente non rilascia la CU entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi. Al fine, il contribuente dovrà avvalersi utilizzare altri elementi di prova come indicato dall'Agenzia nella risoluzione n. 68/E del 2009: la fattura emessa e l'estratto conto bancario che testimonia il pagamento, accompagnato da una dichiarazione sostitutiva.