Dichiarazioni: i compensi dei professionisti

In tema di reddito professionale, una delle voci importanti è costituita dai compensi percepiti nell’anno. L’ammontare deve essere determinato con riguardo agli incassi ricevuti nel periodo di imposta. In generale, per i compensi assoggettati a ritenuta d’acconto, si può verificare la coincidenza dell’ammontare risultante dalla contabilità con l’importo indicato nella certificazione unica 2015. La non coincidenza potrebbe essere dovuta all’applicazione di criteri diversi nella loro quantificazione. In alcuni casi la discordanza può essere dovuta agli incassi/pagamenti effettuati tramite bonifico bancario o assegno. Il compenso si considererà incassato nel periodo di imposta in cui la somma è materialmente disponibile sul conto corrente bancario.


Partecipa alla discussione sul forum.