Dichiarazioni: detrazione affitto contratti cedolare secca

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 giugno 2019

Per contratti di locazione stipulati in regime convenzionale a cedolare secca la detrazione fiscale dell’affitto spetta entro il limite di spesa pari a: 495,80 euro se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) non supera euro 15.493,71; 247,90 euro se il reddito complessivo (comprensivo del reddito assoggettato al regime della cedolare secca) supera euro 15.493,71, ma non euro 30.987,41. Per beneficiare della detrazione è necessario conservare il contratto di locazione, registrato, stipulato ai sensi dell’art. 2, comma 3 e art. 4, commi 2 e 3 della Legge n. 431/98 e l’autocertificazione nella quale si attesti che l’immobile è utilizzato come abitazione principale.