Dichiarazioni 2015: è online la bozza del 730

La bozza del modello 730/2015 è online sul sito delle Entrate con le relative istruzioni. Molte le novità. La principale, senza dubbio, è l’introduzione del modello precompilato, che l’Agenzia metterà a disposizione dei contribuenti entro il 15 aprile;  ecco le più rilevanti. Bonus Irpef 80 euro: in sede di presentazione del modello 730/2015, l’ammontare del credito dovrà essere ricalcolato in base alla somma di tutti i redditi dichiarati; compensazione crediti: dal 1° ottobre 2014, per utilizzare in compensazione i crediti derivanti dalla dichiarazione, se il saldo finale è uguale a zero, il contribuente deve utilizzare, direttamente o tramite un intermediario abilitato, soltanto i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Invece, i modelli F24 contenenti compensazioni con saldo finale superiore a zero e quelli con saldo oltre i 1.000 euro possono viaggiare anche tramite i servizi di internet banking degli intermediari della riscossione; per la destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille si avrà a dispozione un’unica scheda (modello 730-1).


Partecipa alla discussione sul forum.