DICHIARAZIONI 2010: la bozza del modello IVA


E’ presente sul sito dell’Agenzia delle entrate la prima bozza del nuovo modello Iva 2010. Il modello contiene diverse novità che riguardano principalmente la sua struttura. Alcune di queste: sono stati soppressi i campi riservati all’indicazione della residenza anagrafica (persone fisiche) e del domicilio fiscale (persone giuridiche); nel quadro VA: l rigo VA3, che espone la ripartizione degli acquisti registrati nell’anno, è stato collocato nell’ambito del quadro VF, rigo VF24; il rigo VA42 modello IVA/2009, riservato all’indicazione dei dati relativi all’adeguamento Iva studi di settore, è stato soppresso. Il dato sarà esposto nell’ambito del modello Unico; il quadro VE del modello IVA/2010 è costituito da 5 sezioni, nella nuova sezione 4 il rigo VE30 è ora composto da più campi necessari per l’esposizione dettagliata delle operazioni che danno diritto a plafond, l’anno scorso evidenziate anche nella sezione 3 del quadro VA; nel rigo VE36 è stato introdotto un campo specifico per l’esposizione delle operazioni ad esigibilità differita effettuate ai sensi dell’art. 7 del d.l. n. 185/2008 (Iva per cassa).


Partecipa alla discussione sul forum.