DICHIARAZIONI 2010: la bozza del modello IRAP


L’Agenzia delle entrate ha pubblicato la bozza del modello IRAP 2010. Tra le novità viene dato spazio all’imponibile prodotto da piccole e microimprese con attività nelle 22 zone franche recentemente approvate dalla Ue. Aboliti i righi dedicati alla riduzione del 3% dell’acconto IRAP (valido solo per il 2008), alla riduzione della base imponibile per incremento del numero dei lavoratori assunti a tempo indeterminato, l’agevolazione base (fino a 20.000 euro) e l’ulteriore sono scadute il 31 dicembre 2008. Gli incentivi fiscali per le zone franche dovrebbero partire dal 1° gennaio 2010, riguarderanno piccole aziende con meno di 50 addetti, attivo di bilancio o fatturato annuo non superiore a 10 milioni; microimprese con meno di 10 occupati, attivo di bilancio o fatturato annuo non superiore a 2 milioni. L’esenzione IRAP varrà per i primi cinque periodi di imposta, fino a 300mila euro del valore della produzione netta per ciascun periodo.


Partecipa alla discussione sul forum.