DICHIARAZIONI 2010: interessi più bassi per le rate del 730

Le istruzioni per la presentazione dei modelli 730 campagna 2010 sono già state diramante. Tra le novità la riduzione dell’interesse mensile sulle rate del pagamento imposte a saldo 2009 ed acconto 2010: scendono dallo 0,5% allo 0,33%. Resta fermo allo 0,40% mensile l’interesse in caso di in capienza delle retribuzioni. Sul differimento del 20% dell’acconto 2009 previsto dal decreto anti-crisi, le istruzioni indicano il rigo F1 quello imputato all’indicazione degli importi effettivamente trattenuti o versati. In caso di dichiarazione congiunta, i coniugi che non si sono avvalsi del differimento e hanno utilizzato il maggior importo versato dell’acconto in compensazione tramite F24, devono indicare l’eccedenza versata nella colonna 5 del rigo F1, ognuno nel proprio modello. Circa i flussi telematici, i sostituti che prestano assistenza fiscale diretta, devono trasmettere i dati all’Agenzia entro il 30 giugno 2010; quest’anno non opera la proroga al 15 luglio.


Partecipa alla discussione sul forum.