Dichiarazione tardiva Iva fino al 30 luglio

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 luglio 2018

Fino al 30 luglio 2018 è ancora possibile presentare la dichiarazione (tardiva) IVA relativa all’anno 2017. La presentazione della dichiarazione entro 90 gg determina, in mancanza di debito tributario, l’applicazione di una sanzione amministrativa pari a 250 euro, ravvedibile a 1/10. Diversamente, laddove dalla presentazione della dichiarazione integrativa emerga un’imposta da versare, si paga anche la sanzione del 15% dell’imposta non versata, anch’essa ravvedibile. Oltre il 30 luglio, la dichiarazione IVA si considera omessa.