DICHIARAZIONE IVA: la presentazione della dichiarazione Iva autonoma esonera dalla comunicazione dati


Il 28 febbraio, come ogni anno, è la scadenza prevista per la presentazione delle Comunicazioni Iva. I soggetti obbligati sono i titolari di partita Iva che hanno realizzato nell’anno precedente un volume d’affari superiore ai 25.822,84 euro. Tra i casi di esonero si segnala la presentazione della Dichiarazione Iva autonoma entro il 28 febbraio 2011. Al fine, è consigliabile acquisire dai clienti uno specifico incarico all’invio del modello, perché questa nuova modalità di presentazione, non prevista dalla norma, è stata concessa dall’Agenzia delle entrate solo se il pagamento del saldo Iva 2010 avviene entro il 16 marzo; se il contribuente non effettua il pagamento entro la data prevista, il pericolo è che l’Amministrazione si rivalga sull’intermediario.


Partecipa alla discussione sul forum.

DICHIARAZIONE IVA: la presentazione della dichiarazione Iva autonoma esonera dalla comunicazione dati


Il 28 febbraio, come ogni anno, è la scadenza prevista per la presentazione delle Comunicazioni Iva. I soggetti obbligati sono i titolari di partita Iva che hanno realizzato nell’anno precedente un volume d’affari superiore ai 25.822,84 euro. Tra i casi di esonero si segnala la presentazione della Dichiarazione Iva autonoma entro il 28 febbraio 2011. Al fine, è consigliabile acquisire dai clienti uno specifico incarico all’invio del modello, perché questa nuova modalità di presentazione, non prevista dalla norma, è stata concessa dall’Agenzia delle entrate solo se il pagamento del saldo Iva 2010 avviene entro il 16 marzo; se il contribuente non effettua il pagamento entro la data prevista, il pericolo è che l’Amministrazione si rivalga sull’intermediario.


Partecipa alla discussione sul forum.