Dichiarazione iva: da riepilogare le lettere di intento

di Angelo Facchini

Pubblicato il 5 aprile 2019

Le lettere di intento ricevute nel 2018 dall’esportatore abituale devono essere indicate nella dichiarazione Iva 2019. Esse, prima dell’effettuazione dell’operazione devono essere state riscontrate telematicamente, poi devono essere riepilogate nella dichiarazione Iva, indicando il numero di protocollo attribuito dal sistema informativo all’invio telematico effettuato dall’esportatore abituale.