Dichiarazione infedele: sanzioni a tutto campo

La dichiarazione infedele sconta le sanzioni senza alcuna riduzione e senza tenere intrisa dalla riforma fiscale attuata con il Dl 158 del 2015. Le nuove e più favorevoli norme non sono automaticamente applicabili. E’ quanto hanno affermato i giudici della sezione tributaria della Cassazione nell’ordinanza n. 26444 dell’8 novembre 2017.


Partecipa alla discussione sul forum.