Detrazioni IRPEF: bonus 36% e 55%


Il 2012 porta delle novità in tema di bonus per ristrutturazioni e risparmio energetico. La detrazione del 36% diventa a regime, il 55% è prorogato al 31 dicembre 2012. Il Dl n. 201/2011 (cd. Decreto salva Italia) introduce un nuovo articolo al TUIR, il 16-bis con effetto 1° gennaio 2012. Il nuovo articolo riprende tutte le principali caratteristiche già note per il bonus, tra cui la percentuale di agevolazione (36%) e il limite (48.000 euro per unità immobiliare). Nel comma 3 si colloca la detrazione già prevista per l’acquirente o l’assegnatario di unità immobiliari situate in fabbricati integralmente restaurati o ristrutturati da parte di imprese costruttrici o di Coop edilizie, purché la vendita o l’assegnazione avvenga entro sei mesi dalla fine lavori. Confermato anche il bonus per la realizzazione di autorimesse o posti auto di pertinenza. Tra le novità l’inserimento, tra le fattispecie agevolabili, degli interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino di immobili danneggiati a seguito di eventi calamitosi che abbiano comportato la dichiarazione dello stato di emergenza.


Partecipa alla discussione sul forum.

Detrazioni IRPEF: bonus 36% e 55%


Il 2012 porta delle novità in tema di bonus per ristrutturazioni e risparmio energetico. La detrazione del 36% diventa a regime, il 55% è prorogato al 31 dicembre 2012. Il Dl n. 201/2011 (cd. Decreto salva Italia) introduce un nuovo articolo al TUIR, il 16-bis con effetto 1° gennaio 2012. Il nuovo articolo riprende tutte le principali caratteristiche già note per il bonus, tra cui la percentuale di agevolazione (36%) e il limite (48.000 euro per unità immobiliare). Nel comma 3 si colloca la detrazione già prevista per l’acquirente o l’assegnatario di unità immobiliari situate in fabbricati integralmente restaurati o ristrutturati da parte di imprese costruttrici o di Coop edilizie, purché la vendita o l’assegnazione avvenga entro sei mesi dalla fine lavori. Confermato anche il bonus per la realizzazione di autorimesse o posti auto di pertinenza. Tra le novità l’inserimento, tra le fattispecie agevolabili, degli interventi necessari alla ricostruzione o al ripristino di immobili danneggiati a seguito di eventi calamitosi che abbiano comportato la dichiarazione dello stato di emergenza.


Partecipa alla discussione sul forum.