Detrazioni: sono indeducibili gli sconti non funzionali all'attività

Non sono deducibili gli sconti che l’imprenditore applica ai clienti, se i costi non sono funzionali all’esercizio dell’attività. Questa è la posizione che la Corte di Cassazione ha espresso nella sentenza n. 29865 del 13 dicembre 2017. I giudici hanno sostenuto che, secondo l’articolo 109, comma 5 del TUIR, le spese e gli altri componenti negativi sono deducibili se si riferiscono ad attività o a beni da cui derivano ricavi o altri proventi che concorrono a formare il reddito.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it