DETRAZIONI: il 55% spetta anche ai titolari di reddito d’impresa

di Redazione

Pubblicato il 4 giugno 2009

La detrazione concessa per interventi di risparmio energetico spetta anche agli imprenditori, titolari di reddito d'impresa, ma con modalità operative differenti. Rispetto alle persone fisiche: i pagamenti non occorre siano effettuati a mezzo bonifico bancario o postale; assume rilievo, ai fini della detrazione, per i beni mobili acquistati, il momento della consegna, per i servizi, il momento dell'ultimazione della prestazione, e ciò perchè il 55% è determinato in base al principio di competenza e non di cassa. Le società di capitali detraggono il valore direttamente dalle imposte dell'esercizio: non si tratta, infatti, di un credito d'imposta, ma di un minor onere fiscale da esporre in diminuzione alla voce E22 del conto economico.