DETRAZIONI FISCALI: lo scontrino parlante per farmaci

di Redazione

Pubblicato il 24 febbraio 2010

L’Agenzia delle entrate dà il via libera allo scontrino parlante senza il riporto della natura del prodotto acquistato catalogato come medicinale o farmaco, ma attraverso sigle come "Otc" (medicinale da banco) e "Sop" (senza obbligo di prescrizione), abbreviazioni come "med." e "f.co", e termini come "omeopatico" o "ticket". La novità è contenuta nella risoluzione n. 10/E del 17 febbraio. Le sigle in questione attengono a una specifica categoria di medicinali, disciplinata espressamente dal decreto legislativo 219/2006. Strada aperta anche alla dicitura "omeopatico", perché è riconosciuta la natura di medicinale dei prodotti omeopatici. Analogo discorso per "ticket", dicitura che soddisfa l'indicazione della natura del prodotto acquistato, potendo essere riferita solo a medicinali erogati dal servizio sanitario.