Detrazioni fiscali: confermati gli importi detraibili per le iscrizioni a università non statali


Il decreto 23 dicembre 2016 del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, individua i limiti massimi di detraibilità, nella prossima dichiarazione dei redditi, delle spese sostenute per la frequenza di corsi di laurea, breve, magistrale e a ciclo unico o per la partecipazione a corsi di dottorato, di specializzazione e a master universitari di primo e secondo livello. Le spese massime detraibili dall’imposta per il 2016 sono gli stessi stabiliti per l’anno precedente, definiti in base all’area territoriale e a quella disciplinare.


Partecipa alla discussione sul forum.