Detrazione al 70 e 75%: operativo il portale ENEA per inviare le domande relative agli interventi sulle parti comuni

La detrazione fiscale del 65% prevista per gli interventi volti alla riqualificazione energetica degli edifici esistenti è stata prorogata fino al 31 dicembre 2017 (art.1, co.2, legge n.232/2016). Per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2021, riguardanti interventi volti a migliorare l’efficienza energetica delle parti comuni di edifici condominiali, è prevista una maggiorazione della detrazione nella misura del 70 e 75%, con tetto massimo di 40mila euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio. La detrazione incrementata al 70% spetta per gli interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali, che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo. La detrazione incrementata al 75%, invece, spetta per gli stessi interventi del punto precedente finalizzati a migliorare la prestazione energetica invernale ed estiva e che conseguano almeno la qualità media di cui alle tabelle 3 e 4, all. 1, DM 26 giugno 2015. E’ prevista la trasmissione telematica della documentazione. Gli interessati dovranno trasmetterla all’ENEA entro i 90 gg successivi alla fine dei lavori, come da collaudo delle opere, esclusivamente attraverso l’apposito portale web.


Partecipa alla discussione sul forum.