Decreto semplificazioni: la detraibilità IVA degli omaggi

L’articolo 30 del Dl n. 175/2014 ha allineato il limite per la detraibilità dell’IVA sugli acquisti di beni omaggio a quello previsto per la deducibilità integrale dei costi sostenuti per l’acquisto dei medesimi beni ai fini IRES/IRPEF. La norma prevede che i costi sostenuti per l’acquisto di beni destinati a omaggio sono deducibili integralmente se di valore unitario non superiore a 50 euro, considerando nel costo la parte dell’IVA indetraibile. Grazie alla modifica introdotta dal decreto semplificazioni, il trattamento dell’IVA sugli acquisti di beni omaggio qualificabili come spesa di rappresentanza e quindi non rientranti nell’attività dell’impresa è: detraibile se il costo unitario dell’omaggio è inferiore a 50,00 euro; indetraibile se il costo unitario dell’omaggio è superiore a 50,00 euro. E’ elevato a 50 euro anche il limite relativo alle prestazioni di servizio oggetto di omaggio, entro cui l’IVA sugli acquisti è detraibile; le cessioni in omaggio del servizio sono fuori campo di applicazione IVA.


Partecipa alla discussione sul forum.