Decreto semplificazioni: diverso limite per l’utilizzo del contante agli stranieri

Il decreto semplificazioni viene incontro alle richieste dell’associazione di via Montenapoleone, che raggruppa i commercianti ambulanti, per il superamento del limite all’utilizzo del contante fissato dal Dl 201/2011 a 1.000 euro. La deroga consente ai turisti stranieri che esibiscono un passaporto valido di pagare in contanti oltre la cifra di 1.000 euro, ma obbliga i commercianti a fotocopiare il passaporto del cliente e a depositare i contanti così incassati entro due giorni sul proprio conto corrente consegnando alla banca anche il passaporto fotocopiato. Rientrano nella deroga solo le spese fatte da stranieri operatori privati (quindi che acquistano senza richiedere fattura) e solo per beni e non servizi.


Partecipa alla discussione sul forum.