Decreto dignità: sgravio per assunzione stabile dei giovani

di Angelo Facchini

Pubblicato il 1 agosto 2018

Il decreto dignità prevede incentivi per l'assunzione dei giovani. Si tratta di un incentivo per l'occupazione stabile riservato ai datori di lavoro privato che, negli anni 2019 e 2020, assumono lavoratori che non hanno compiuto il trentacinquesimo anno di età. Deve trattarsi di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato a tutele crescenti. L’incentivo è riconosciuto, per un periodo massimo di 36 mesi, in misura pari al 50% dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 3.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile. Restano esclusi i premi Inail.