Decreto Dignità con “ritocchi” alle misure fiscali

Nel Decreto Dignità vengono confermate le nuove date per lo spesometro, e vengono esclusi dall’adempimento gli agricoltori in regime di esonero IVA. Tra le altre novità: la disapplicazione dello spesometro per i professionisti, la fine del redditometro, l’eliminazione delle norme sulle società sportive lucrative, l’esonero dei registri IVA per chi è obbligato allo spesometro, la proroga dell’obbligo della fattura elettronica per i carburanti e la compensazione dei crediti con la Pubblica amministrazione.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it