Ddl di bilancio 2019: rivalutazioni di terreni e partecipazioni

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 novembre 2018

I titolari di terreni a destinazione agricola o edificatoria e di partecipazioni in società non quotate, posseduti al l 1° gennaio 2019, potranno rideterminare il costo o valore di acquisto di quei beni, pagando, entro il 30 giugno 2019, un’imposta sostitutiva dell’8%, calcolata sul valore risultante da una perizia giurata. Il pagamento potrà essere fatto anche a rate (tre annue), con applicazione di interessi al tasso del 3% annuo.