Ddl di bilancio 2019: cedolare secca negozi e botteghe - ristrutturazioni

Dal 2019 anche i contratti di locazione relativi a unità immobiliari classificate nella categoria catastale C/1, di superficie fino a 600 mq, potranno optare per il regime della cedolare secca, applicando ai canoni l’imposta sostitutiva del 21%. Sono prorogate per il 2019, nella stessa misura attualmente in vigore, le detrazioni d’imposta previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (bonus ristrutturazioni), per quelli finalizzati alla riqualificazione energetica di edifici esistenti (ecobonus), per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati all’arredo di immobili ristrutturati (bonus mobili), per le spese di “sistemazione a verde” di aree scoperte private (bonus verde).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it