Dal 1° luglio split payment per i professionisti


Lo split payment per i professionisti vale 35 milioni di euro per il 2017.  A decorre dal prossimo 1° luglio (“alle operazioni per le quali è emessa fattura a partire dal prossimo 1° luglio”), il meccanismo di scissione dei pagamenti verrà applicato anche agli acquisti di prestazioni di lavoro autonomo che subiscono, in sede di fatturazione, una ritenuta d’imposta sul reddito. La novità riguarda anche i soggetti esclusi e rientranti nel conto consolidato della Pubblica amministrazione, le società controllate dalla Pubblica amministrazione e le società quotate secondo l’indice FTSE MIB.


Partecipa alla discussione sul forum.