CUD 2010: nuova bozza dell’Agenzia delle entrate


L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una nuova bozza del CUD 2010 (redditi 2009), con modifiche rispetto alla precedente; nella parte B – dati Fiscali, è recepito il differimento di 20 punti percentuali dell’acconto dell’imposta sul reddito delle persone fisiche dovuto per il periodo d’imposta 2009. E’ stata introdotta una nuova annotazione (codice BQ), per indicare se il sostituto d’imposta in sede di assistenza fiscale ha operato in misura ridotta il secondo o unico acconto IRPEF in base a quanto stabilito dal D.L. 23 novembre 2009, n. 168; è stata prevista una nuova annotazione (codice BR), per indicare gli importi dei debiti del saldo IRPEF, dell’addizionale regionale, del saldo dell’addizionale comunale nonché dell’acconto della tassazione separata relativi all’assistenza fiscale prestata, che non sono stati operati a seguito della sospensione avvenuta per eventi eccezionali. Nella parte contributiva è inserito il punto 55 (contributi previdenza complementare lavoratori di prima occupazione – importo totale). E’ stata reinserita la scheda per la scelta della destinazione del cinque per mille dell’IRPEF.


Partecipa alla discussione sul forum.