CU: circolare dei consulenti del lavoro sulle novità riguardo le sanzioni

Tenendo conto della novità introdotte dall’art. 21 del Dl n. 158/2015 riguardo le sanzioni, la Fondazione studi dei consulenti del lavoro ha pubblicato una circolare con chiarimenti in materia Certificazione Unica. Il decreto ha introdotto due attenuanti nei casi di omessa, tardiva o errata presentazione della Cu, ordinariamente sanzionata con la sanzione di 100 euro per ciascuna Cu omessa, errata o tardiva. Il sostituto d’imposta infatti potrà essere destinatario di una sanzione massima di 50 mila euro nonostante gli errori e le omissioni riguardino più di 500 Cu e usufruirà della riduzione a 1/3 della sanzione irrogabile con un tetto massimo di 20 mila euro qualora la Cu sia trasmessa correttamente entro 60 giorni dalla scadenza.


Partecipa alla discussione sul forum.