CTR Lombardia: atti nulli dei dirigenti decaduti

La CTR Lombardia torna sulla questione atti firmati dai dirigenti decaduti, e lo fa nella sentenza n. 2184/13/15, depositata il 19 maggio, che segna il primo precedente in appello sulla controversa questione. Gli atti firmati dai dirigenti decaduti dell’Agenzia delle Entrate sono illegittimi; la nullità può essere rilevata, anche d’ufficio, in ogni grado e momento della lite. In primo grado si erano avute fino ad ora pronunce discordanti, ma la CTR è categorica: per gli atti firmati dai dirigenti incaricati decaduti a seguito della decisione della Consulta “non sembra esservi ombra di dubbio sulla caducità, anche alla luce della giurisprudenza di legittimità succedutasi negli anni”.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it