Credito d’imposta sisma 2012

I lavoratori autonomi e le imprese, con sede legale/operativa nei comuni del Centro-Nord colpiti dal terremoto del 20 e 29 maggio 2012, possono usufruire del credito d’imposta previsto in loro favore, a risarcimento dei costi sostenuti fino al 31 dicembre 2014. Sono agevolabili i costi sostenuti per il ripristino o la ricostruzione dell’azienda o dello studio professionale, a condizione che i danni subiti siano stati denunciati al Comune e da questo verificati. In alternativa, sempre previa denuncia, l’interessato può inviare all’amministrazione locale copia della perizia giurata o asseverata attestante il danno. Il credito d’imposta spetta, anche, in presenza dell’ordinanza di sgombero per inagibilità totale o parziale dell’immobile certificata dal Comune. Il decreto che sostiene la norma è quello del MEF 3 ottobre 2014, previsto dal Dl n. 74/2014, articolo 1, comma 9-octies, pubblicato in GU del 12 novembre 2014.


Partecipa alla discussione sul forum.