CREDITO D’IMPOSTA: le nuove assunzioni dal 2007 non godranno più del beneficio


Il 31 dicembre 2006 cessa l’operatività del credito d’imposta per nuove assunzioni (art. 7 Finanziaria 2001). Il disegno di Legge Finanziaria 2007 non ha confermato la sua proroga. L’unico meccanismo agevolativo è quello previsto dal DLSG 35/2005 (deducibilità dalla base imponibile IRAP). La differenza si può quantificare su base annua. Il primo fruttava ai datori di lavoro un risparmio pari ad €. 1.800 annue sull’intero territorio nazionale, ed €. 5.400 al Sud. La seconda può fruttare al massimo €. 850 annue sul territorio nazionale, ed €. 3.150 nel Mezzogiorno.


Partecipa alla discussione sul forum.